Podologia

Di cosa si tratta?

La podologia è una professione sanitaria riabilitativa che si occupa del piede a livello cutaneo, articolare e posturale.

Le patologie che riguardano il piede sono tantissime, e le cause possono essere di diverso tipo.

Possono insorgere dopo un evento traumatico o da malattie preesistenti, come ad esempio quelle vascolari, neurologiche, reumatologiche e ortopediche.

Cosa può curare?

La figura del podologo è riconosciuta dalla legge n. 251 del 2000 nell’articolo 2.

Il podologo ha come compito il prevenire e il curare tutte le patologie del piede, come:

    • Calli
    • Ulcere
    • Verruche
    • Unghie distrofiche
    • Unghie incarnite
    • Problemi di carattere posturale

Inoltre, la professione del podologo è fondamentale nella prevenzione di complicanze che potrebbero insorgere nei soggetti che hanno le seguenti patologie:

  • Metaboliche (diabete)
  • Cardiovascolari (vasculopatie periferiche)
  • Ortopediche (deviazioni delle articolazioni metatarso-falange e alterazioni del carico plantare)

Quando rivolgersi ad un podologo

È importante rivolgersi ad un podologo nel caso in cui si sospetti di avere una delle patologie elencate precedentemente, sia che si tratti di un problema doloro, sia nel caso in cui fosse solo un problema estetico.

Nel caso di problemi posturali, lo specialista può intervenire utilizzando dei plantari o realizzando  delle ortesi, che permettono di rieducare al corretto movimento.